Mese Mariano

Fiaccolata per le vie della Bozzola – Mercoledì 1 giugno 2022 ore 21.00

Carissimi

con il mese di maggio inizia il mese mariano. Quest’anno lo vogliamo vivere con lo spirito che ci suggerisce il Sinodo indetto da papa Francesco: «far germogliare sogni, suscitare profezie e visioni, far fiorire speranze, stimolare fiducia, fasciare ferite, intrecciare relazioni, risuscitare un’alba di speranza, imparare l’uno dall’altro, e creare un immaginario positivo che illumini le menti, riscaldi i cuori, ridoni forza alle mani». Chi ci può guidare in questo cammino? Maria.

C’è un nesso profondo tra il Sinodo e la Madonna. Fare Sinodo significa camminare sulla stessa strada, camminare insieme.  Maria,  è riconosciuta e invocata dal popolo di Dio con il titolo di Odigitria, Santa Maria del cammino; Maria indica nell’iconografia il Figlio suo come meta del nostro cammino esistenziale ed escatologico. 

Ci lasciamo aiutare in questo mese mariano da Maria. Lasciamoci prendere per mano perché ci conduca verso il suo Figlio Gesù, che la sua maternità divina, che diventa anche maternità universale degli uomini nell’affidamento ai piedi della Croce, ci aiuta ad approfondire il senso della comunione nel sangue di Cristo e nella partecipazione alla sua missione redentrice.

Carissimi con lo sguardo sempre sul modello esemplare di Maria, siamo invitati a camminare  insieme l’avventura dell’evangelizzazione. “Tutto il gruppo insieme a Maria, la Madre”: questa scena è un’eccellente immagine della sinodalità che ci aiuta a risvegliarci e ad uscire da noi stessi per unirci a tutta la comunità cristiana nella missione che ci è stata affidata, con il metodo racchiuso nei tre verbi indicati dal Papa: incontrarsiascoltarci e discernere insieme, sempre attenti a ciò che lo Spirito del Signore ci dice, ci chiarisce e ci chiede. 

In questa avventura Maria cammina insieme a noi. La sua presenza, la sua consolazione e il suo aiuto non sono mai mancati lungo tutta la nostra storia. Come nel cenacolo con i discepoli di Gesù, Maria accompagna il cammino che dobbiamo compiere.

padre Gianluca Rossi

Condividi su facebook
Condividi su twitter